Italian

Riserva del Lago di Cornino

    Il progetto di conservazione del Grifone a Forgaria nel Friuli.

     

    Il Progetto di conservazione del Grifone, iniziato alla fine degli anni ’80 sulle Prealpi friulane, ha lo scopo di contrastare il declino degli avvoltoi sulle Alpi e nell’area  adriatica, intervenendo con aiuti alimentari e cercando di favorire la formazione di nuove colonie. Per raggiungere questo obiettivo è stato realizzato un punto di alimentazione e sono stati liberati 75 grifoni. Gli uccelli vengono marcati con anelli colorati e alcuni dotati di trasmittenti che consentono di seguirne gli spostamenti a notevole distanza. Le tecniche e le strategie utilizzate sono del tutto originali trattandosi del primo progetto di questo tipo in Italia.

     

    Attualmente la colonia conta circa 150 grifoni nel periodo invernale e oltre 200 in quello primaverile-estivo, quando numerosi individui arrivano dalla Croazia e anche da altri Paesi quali Francia, Spagna, Bulgaria, Serbia, etc. Circa 30 coppie nidificano nella media Valle del Tagliamento. Il progetto è finanziato dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia ed è gestito dai Comuni di Forgaria nel Friuli e Trasaghis.

    L’iniziativa ha una notevole importanza non solo dal punto di vista naturalistico e scientifico, ma anche per quanto riguarda la divulgazione ed il turismo naturalistico, consentendo ad un pubblico in continuo aumento di conoscere le caratteristiche e le problematiche ecologiche non solo del grifone ma anche delle altre specie di rapaci. L’area è molto interessante per il birdwatching, poiché risulta frequentata da numerose specie e si trova su una rotta migratoria particolarmente frequentata nel periodo primaverile ed autunnale.